Esame consulente ADR

ll consulente per la sicurezza dei trasporti di merci pericolose (DGSA) è quella figura professionale alla quale devono obbligatoriamente far riferimento tutte le imprese che effettuano spedizioni, trasporto, carico, scarico, movimentazione e imballaggio di merci pericolose.

La figura di questo professionista nasce con la Direttiva CE 96/35 recepita in Italia con il D.lgs. 40/2000 ma abrogato poi parzialmente nel 2010 e sostituita dal D.Lgs. 35/2010.

Normativa nazionale di riferimento:

  • D.Lgs. 27/01/2010, n. 35
  • D.Lgs. 04/02/2000, n. 40 (applicabile ancora per le parti non in contrasto con il D.Lgs. 27/01/2010, n. 35)
  • DM 04/07/2000, n. 90T (casi di esenzione dalla nomina DGSA)
  • Circolare Min. Trasp. 14/11/2000, n.A26/2000/MOT (procedure d’esame)

Il consulente deve avere conoscenza dei rischi inerenti le spedizioni, il trasporto e le operazioni di carico, scarico, movimentazione e imballaggio di merci pericolose e delle disposizioni normative vigenti in materia (ADR e/o RID e/o ADN) e deve possedere un certificato di formazione professionale rilasciato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a seguito del superamento di un apposito esame presso una delle Commissioni incaricate, oppure conseguito in uno stato aderente all’Unione Europea.

Il certificato di formazione professionale può essere conseguito in modo completo o anche limitatamente a determinati tipi di merci pericolose o ad una o più modalità di trasporto.
Al momento attuale le modalità di trasporto e le relative specializzazioni per le quali è previsto il certificato sono:

  • ADR – Modalità Stradale
  • RID – Modalità Ferroviaria
  • ADN – Modalità per Vie navigabili interne (l’esame si può sostenere esclusivamente presso il Ministero a Roma)
  • classe 1 (materie ed oggetti esplosivi)
  • classe 2 (gas)
  • classe 7 (materiale radioattivo)
  • classi 3, 4.1, 4.2, 4.3, 5.1, 5.2, 6.1, 6.2, 8 e 9 (solidi e liquidi, classi varie) (*)
  • numeri UN 1202, 1203, 1223, 3475, 1268 e 1863 (*)

N.B. (*) può essere scelta solo una delle due specialità

Tale certificato è valido per un periodo di cinque anni ed è rinnovabile previo superamento di apposito esame nei 12 mesi precedenti la scadenza dello stesso.

Per ulteriori e più approfondite informazioni sulle modalità di svolgimento dell’esame consultare la seguente pagina: https://www.dgtno.it/esame-consulente-adr/

Per il calendario programmato con tutti gli esami, potete accedere al seguente link: scarica il calendario